ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, il no-global José Bové sarà candidato alle presidenziali. L'annuncio il 1. febbraio prossimo

Lettura in corso:

Francia, il no-global José Bové sarà candidato alle presidenziali. L'annuncio il 1. febbraio prossimo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il leader dei no-global francesi José Bové sarà in lizza alle elezioni presidenziali di aprile. L’annuncio ufficiale, secondo quanto ha dichiarato lo stesso Bové, arriverà il prossimo 1 febbraio. “Si, c‘è qualcosa di sorprendente che sta per accadere, e che mi fa un poco tremare lo stomaco. Ma se voi avete voglia di lanciarvi, anche io ne ho voglia. Allora vediamo di lanciarci insieme….”

Bové e i suoi hanno ora tempo fino al 16 marzo prossimo per raccogliere le sottoscrizioni necessarie alla presentazione della candidatura.

José Bové, che i francesi conoscono per le spettacolari azioni contro quelli che definisce i simboli della globalizzazione, è nato nella regione di Bordeaux, ma è cresciuto negli Stati Uniti, dove i suoi genitori hanno tenuto dei corsi all’Università californiana di Berkeley.

Protagonista di clamorose battaglie, tra cui le proteste contro il G8 di Seattle, o le campagne contro l’introduzione degli Ogm in agricoltura, Bové ha finito per pagare col carcere molte delle sue azioni.

La discesa nella corsa per l’Eliseo del contadino-sindacalista mette a nudo qualche contraddizione anche a sinistra del Partito socialista, dove neppure questa volta si è riusciti a trovare l’intesa per una candidatura unitaria.