ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Almeno 26 le vittime del ciclone Kyrill in Europa

Lettura in corso:

Almeno 26 le vittime del ciclone Kyrill in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ uno dei più potenti cicloni degli ultimi anni: Kyrill, attraversando il nord Europa, dalla Gran Bretagna alla Repubblica Ceca, ha fatto almeno 26 vittime. In Germania, sono morte 7 persone. Tra loro anche un bambino di 18 mesi, travolto dalla porta della terrazza di casa, a Monaco.

Ma le vittime sono soprattutto automobilisti: le loro auto sono state schiacciate dagli alberi, sradicati dal vento. A Berlino, è stata evacuata la stazione centrale, dopo il crollo di una trave in acciaio.

Strappato parte del tetto anche della stazione di Amsterdam, mentre nel porto di Rotterdam, un incidente causato da un mercantile alla deriva, ha provocato una fuoriuscita di petrolio. Almeno quattro i morti nel paese, tra automobilisti e moticiclisti.

Il vento in Olanda ha raggiunto i 100 chilometri orari, e in Repubblica Ceca è arrivato a 184.

La violenta perturbazione non ha travolto l’Italia, al riparo delle Alpi, mentre ha colpito in pieno la Gran Bretagna, dove le raffiche di vento soffiavano a 160 chilometri orari. Dieci in tutto le vittime nel paese, tra loro anche un ragazzo sul quale è crollato un muro. Due infine i morti in Francia e tre in Repubblica Ceca.

Sono stati invece salvati dagli elicotteri di soccorso i 26 uomini dell’equipaggio del cargo Napoli, mentre la nave cominciava ad affondare nella Manica.