ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Liberalizzazione del trasporto ferroviario europeo: si vota a Bruxelles

Lettura in corso:

Liberalizzazione del trasporto ferroviario europeo: si vota a Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Al voto al Parlamento europeo il terzo pacchetto ferroviario che apre alla liberalizzazione dei trasporti passeggeri, a livello nazionale e internazionale. Dopo un primo voto dello scorso dicembre la commissione dei trasporti del Parlamento europeo dice sì alla concorrenza.

Sul fronte internazionale la liberalizzazione è prevista per il 1 gennaio 2010, in pieno accordo con la volontà della Commissione Europea e del Consiglio. E’ sul fronte nazionale che il dibattito è invece ancora aperto. La liberalizzazione del trasporti ferroviario prevista dal 1 gennaio 2017 è, infatti, in netto contrasto con la posizione del Consiglio.

Nel pacchetto ferroviario al voto a Strasburgo anche una legislazione sui diritti e gli obblighi dei passeggeri. Secondo gli europarlamentari questa deve essere applicata non solo ai passeggeri internazionali ma anche a quelli nazionali che rappresentano il 95% del traffico totale. Previsto anche un sistema di rimborso per i ritardi. Il 25% del costo del biglietto in caso di ritardi superiori ai 60 minuti.