ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"No al terrorismo". Manifestazioni nella capitale spagnola e a Bilbao, ma i partiti sono divisi

Lettura in corso:

"No al terrorismo". Manifestazioni nella capitale spagnola e a Bilbao, ma i partiti sono divisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la pace, per la vita, contro il terrorismo. Hanno sfilato cosi’ in migliaia in Spagna per non dimenticare l’attentato dell’Eta del 30 dicembre scorso all’aeroporto di Barajas dove hanno perso la vita due cittadini dell’Ecuador. A Madrid la manifestazione promossa dalle piu’ importanti sigle sindacali ha registrato un’assenza illustre. Quella del partito popolare che avrebbe voluto in occasione della mobilitazione una richiesta chiara di cessazione della lotta armata dell’Eta.

Durante la manifestazione dove hanno partecipato centinaia di ecuadoregni ha preso la parola anche il presidente della loro associazione in Spagna Santiago Morale che ha ringraziato i connazionie gli spagnoli per la solidarietà ricevuta al di là delle polemiche.

Altro grande assente, stavolta nella manifestazione di Bilbao, organizzata da Juan Josè Ibarreche, capo del governo autonomo è stato il partito illegale, braccio politico dell’Eta Batasuna. Non aveva accettato lo slogan “vogliamo dall’Eta la fine della violenza”

“Non ci arrendiamo – ha detto alla folla Ibarreche. Cotinueremo il nostro progetto politico di pace, lavoreremo per raggiungere quegli accordi politici che ci permetteranno di tornare alla normalità in questo paese. A Bilbao hanno sfilato anche alcuni esponenti del partito socialista basco tra cui il segretario Patxi Lopez. Nonostante le precedenti critiche proprio contro Ibarreche accusato di essere stato troppo indulgente.