ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Austria, l'ex cancelliere non sarà nel nuovo governo

Lettura in corso:

Austria, l'ex cancelliere non sarà nel nuovo governo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex cancelliere austriaco Wolfgang Schussel non farà parte del nuovo governo di grande coalizione. L’esponente conservatore lascia anche la guida del partito Ovp, ma prenderà il posto di capogruppo parlamentare. Sarà uno dei suoi fedelissimi, Wilhelm Molterer, ad assumere il ruolo di vicecancelliere nell’esecutivo diretto dal socialdemocratico Alfred Gusembauer.

L’accordo per il governo di grande coalizione è stato raggiunto ieri, dopo 100 giorni di difficile negoziato. Tra le conseguenze dell’intesa, c‘è anche il ritiro dalla vita politica del ministro uscente delle finanze, Karl-Heinz Grasser, che ha dichiarato di voler lavorare nel settore privato. Trentotto anni, Grasser è esponente del “partito della libertà”, di estrema destra.

La stampa austriaca dà grande spazio ai termini dell’intesa che porta al potere i rivali di ieri. La guida sarà socialdemocratica,
ma i ministeri chiave andranno ai conservatori: finanze, esteri, economia, interno. I socialdemocratici tengono la difesa per poter rinegoziare l’acquisto di cacciabombardieri fatto dal precedente esecutivo: uno degli argomenti, insieme alle tasse universitarie, più contrastati del lungo negoziato.