ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'aeroporto di Bristol chiuso per riasfaltare la pista d'atterraggio

Lettura in corso:

L'aeroporto di Bristol chiuso per riasfaltare la pista d'atterraggio

Dimensioni di testo Aa Aa

Il boicottaggio delle compagnie aeree a Bristol ha avuto il suo effetto: l’aeroporto inglese ha chiuso la principale pista d’atterraggio per riasfaltarla. Sono 10 le compagnie che nel weekend avevano deciso di dirottare i propri voli in città vicine per le cattive condizioni di sicurezza della pista.

Il direttore dell’aeroporto di Bristol Andrew Skipp ha espresso la speranza che i lavori siano terminati in mattinata. “Questo – ha spiegato – permetterà alle nostre équipe di controllare la pista e, se tutto va bene, entro l’ora di pranzo gli aerei cominceranno a tornare a Bristol, e il servizio regolare riprenderà nel pomeriggio”.

I voli sono stati dirottati principalmente a Cardiff, mentre diverse partenze sono state spostate a Birmingham. Con notevoli disagi per i passeggeri. La prima compagnia a sollevare il problema, venerdì, è stata EasyJet: in caso di pioggia, secondo i piloti, la pista diventava troppo scivolosa per poter atterrare in sicurezza.