ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chiuso un oleodotto tra Bielorussia e Polonia, problemi anche per la Germania

Lettura in corso:

Chiuso un oleodotto tra Bielorussia e Polonia, problemi anche per la Germania

Dimensioni di testo Aa Aa

La guerra del gas e del petrolio conosce oggi nuovi episodi. Niente più greggio per Polonia e Germania dall’oleodotto Druzhba, mentre l’Azerbaigian interrompe le esportazioni di petrolio verso la Russia. I rubinetti dell’oleodotto si sono chiusi stamani al confine tra Bielorussia e Polonia. Secondo il ministero dell’economia di Varsavia è la conseguenza del contenzioso commerciale tra Mosca e Minsk, col raddoppio del prezzo del gas praticato dalla Russia e la conseguente decisione bielorussa di imporre una tassa di transito al greggio.

L’oleodotto Druzhba, che significa “amicizia”, è uno dei più grandi al mondo per capacità e lunghezza. Fa parte del monopolio russo Transneft e collega i campi petroliferi della Siberia occidentale a grandi raffinerie europee. Fornisce 50 milioni di tonnellate di petrolio russo all’anno, soprattutto a Polonia e Germania. La sospensione della fornitura di petrolio dall’Azerbaigian alla Russia, è stata motivata con l’eccessivo prezzo del gas fornito da Mosca. Baku ha dunque bisogno del suo petrolio per il riscaldamento invernale.