ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il caso Wielgus divide i cattolici polacchi. Il Vaticano: "Una vendetta dei nemici della chiesa"

Lettura in corso:

Il caso Wielgus divide i cattolici polacchi. Il Vaticano: "Una vendetta dei nemici della chiesa"

Dimensioni di testo Aa Aa

Polemiche imbarazzate e qualche litigio tra i cattolici polacchi all’indomani della rinuncia di monsignor Stanislaw Wielgus ad assumere l’incarico di arcivescovo di Varsavia. Manifestazioni contro e a favore del prelato si susseguono per le strade della capitale, e in qualche caso si assiste a delle scaramucce tra sostenitori e detrattori, ugualmente divisi davanti alle dimissioni del monsignore.

Tra i cittadini di Varsavia le opinioni sono varie. Se per un passante “l’arcivescovo è rimasto vittima del diavolo e di una campagna di propaganda contro di lui”, c‘è un altro con una opnione opposta: “la verità trionfa , dopo che chi aveva avanzato sospetti è stato zittito con infamia”. Sulla vicenda arriva anche una nota della sala stampa vaticana. Per padre Federico Lombardi gli attacchi contro la chiesa polacca “somigliano più a una vendetta dei suoi vecchi nemici, che a una ricerca di trasparenza e di verità”.