ULTIM'ORA

Centinaia di camion fermi per protesta contro il rifiuto del sindaco di cancellare un pedaggio di 60 euro

Lettura in corso:

Centinaia di camion fermi per protesta contro il rifiuto del sindaco di cancellare un pedaggio di 60 euro

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa si allarga, ma le frontiere non si rassegnano a sparire. A Giurgiu, un piccolo centro rumeno al confine con la Bulgaria, per un giorno si è rischiata la paralisi, con centinaia di camion fermi per protesta contro il rifiuto del sindaco di cancellare un pedaggio di 60 euro che gli autisti giudicano illegittimo.

Dal primo gennaio infatti il confine tra i due paesi, entrambi nuovi membri dell’Unione, è diventato un confine intra-comunitario, il che esclude la possibilità di tassarne il passaggio. Bersagliato dalle pressioni, il sindaco del comune ha provvisoriamente sospeso l’imposta, ma ha sottolineato che essa rappresenta la principale entrata per le casse del municipio; una entrata a cui non può rinunciare, pena la bancarotta. La questione verrà di nuovo affrontata lunedi, quando è prevista una riunione tra i responsabili amministrativi e le associazioni dei trasportatori.