ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA, valzer di poltrone in vista del cambio di strategia per l'Iraq

Lettura in corso:

USA, valzer di poltrone in vista del cambio di strategia per l'Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

A pochi giorni dalla presentazione della nuova strategia per l’Iraq il presidente degli Stati Uniti ha deciso di rinnovare alti responsabili della diplomazia, dell’intelligence e dell’esercito. Il primo a cambiare incarico sarà John Negroponte che passa dalla direzione nazionale dell’intelligence alla vicesegreteria di Stato. Al suo posto è stato nominato il vice ammiraglio in pensione Michael McConnell. “Sono fiducioso che il Senato degli Stati Uniti saprà riconoscere il valore di queste due persone che ricoprono posizioni cruciali – ha detto Bush -. E spero che saranno confermati il più presto possibile”.

Secondo indiscrezioni Bush parlerà alla nazione mercoledì sera per illustrare il cambio di strategia in Iraq. Ma la maggioranza democratica al Congresso ha fatto già sapere di non voler sentir parlare di aumento di truppe. A gestire il nuovo scenario sul terreno sarà il generale David Petraeus che diventa nuovo comandante delle forze in Iraq, al posto del generale George Casey. Mentre l’ammiraglio William Fallon prende il posto del generale John Abizaid alla guida del Comando centrale, che controlla le forze americane dal Corno d’Africa all’Asia centrale.