ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Etiopia pronta a ritirarsi dalla Somalia se arrviveranno i caschi blu

Lettura in corso:

L'Etiopia pronta a ritirarsi dalla Somalia se arrviveranno i caschi blu

Dimensioni di testo Aa Aa

Rappresentanti della comunità internazionale discuteranno oggi del possibile dispiegamento in Somalia di caschi blu africani. Per la forza di pace, già autorizzata dal Consiglio di sicurezza dell’Onu, finora solo l’Uganda si è fatta avanti offrendo tra i 1.000 e i 2.000 uomini. L’Etiopia ha lasciato intendere che ritirerà le proprie truppe se e quando arriveranno i caschi blu. “Come ho già detto chiaramente in parlamento – ha detto il primo ministro etiope Meles Zenawi – non rimarremo [in Somalia] a tempo indeterminato”.

Il Gruppo di contatto sulla Somalia, di cui fannno parte vari stati, fra cui l’Italia, si riunirà oggi a Nairobi. Stefano Menservisi, dirigente della Commissione europea spiega: “Costruire uno stato, un governo legittimo, un dialogo politico interno, è il miglior modo per combattere il terrorismo, insieme con un’azione repressiva che deve essere condotta, non da truppe straniere, ma dai somali stessi, aiutati eventualmente da altre truppe africane di peace keeping, come abbiamo visto possibile in altre parti d’Africa”.

Washington ha già offerto aiuti per 16 milioni di dollari. Domani le forze governative somale cominceranno a disarmare con la forza i miliziani islamici. Ma al-Qaeda li ha invitati a reagire con attacchi suicidi.