ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ritrovato il corpo di una vittima dell'attentato di Madrid

Lettura in corso:

Ritrovato il corpo di una vittima dell'attentato di Madrid

Dimensioni di testo Aa Aa

Ritrovato infine, dopo quattro giorni di ricerche, il corpo di uno dei due ecuadoriani, che si trovavano nel parcheggio dell’aeroporto di Madrid-Barrajas al momento dell’attentato sabato.

Mariano Rajoy, leader dei Popolari, ha visitato il parcheggio devastato. L’opposizione conservatrice è da sempre contraria ad un dialogo di pace con l’Eta. E chiede ora spiegazioni a Zapatero.

“Chiediamo al premier – ha detto Rajoy- di spiegare ufficialmente davanti al Parlamento quale è ora la sua politica in materia di lotta al terrorismo”.

Già subito dopo l’attentato Zapatero aveva annunciato la fine delle trattative con l’Eta. E ieri il ministro dell’interno Rubalcaba ha dichiarato ufficialmente la rottura del dialogo con i terroristi baschi.

“Non facciamo polemiche – ha aggiunto Rubalcaba – tutte le parti politiche uniscano le loro forze, assieme al governo, contro la violenza. E mi rivolgo soprattutto al primo partito dell’opposizione”.

Nonostante la fermezza del governo, il partito fuorilegge Batasuna, braccio politico dell’Eta, ha ripetuto che intende continuare il processo di pace.

“In questo momento – dice il dirigente Pernando Barrena – non c‘è alcun fatto concreto a provare che il cessate il fuoco è stato interrotto”.

L’Eta non ha rivendicato l’attentato, anche se una delle tre telefonate di avvertimento è stata fatta a nome dell’organizzazione separatista basca.

Nelle macerie continuano le ricerche, nessuna traccia ancora dell’altra persona, un altro ecuadoriano che dormiva nella sua macchina al momento dell’esplosione.