ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: morto Kollek, ex sindaco e padre della Patria

Lettura in corso:

Israele: morto Kollek, ex sindaco e padre della Patria

Dimensioni di testo Aa Aa

É morto uno dei padri di Israele, tenace difensore della pacifica convivenza tra israeliani e palestinesi. Theodor Kollek, per tutti Teddy, sindaco di Gerusalemme per 28 anni, è deceduto stamane. Aveva 95 anni. Nato nel 1911 in quello che allora era l’impero Austro-ungarico, aveva fatto ritorno in Israele nel 1935. Il futuro stato ebraico era ancora un territorio sotto il mandato britannico. Rieletto per 5 mandati consecutivi, nel 1993 fu sconfitto da Ehud Olmert, astro nascente del Likud e attuale primo ministro.

Laburista moderato, Kollek prima di diventare sindaco di Gerusalemme, era stato per 12 anni il principale collaboratore del primo ministro David Ben Gurion, il padre fondatore di Israele. Era rispettato anche dai palestinesi che gli riconoscevano gli sforzi compiuti per giungere a un’effettiva coesistenza tra i due popoli.

Pochi giorni dopo la conclusione della guerra dei Sei Giorni fece abbattere il muro che divideva Gerusalemme, convinto che unita la città fosse migliore che divisa. Politico lungimirante, amministratore attento, Kollek era, anche, un grande appassionato di musica, intimo di Isaac Stern, il celebre violinista di origini ucraine. Giovedí i funerali.