ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Somalia: i miliziani islamici perdono Jilib e si ritirano da Chisimaio

Lettura in corso:

Somalia: i miliziani islamici perdono Jilib e si ritirano da Chisimaio

Dimensioni di testo Aa Aa

In Somalia i miliziani delle Corti islamiche paiono allo sbando. Dopo aver perso la capitale Mogadiscio e Jilib, i combattenti islamici hanno abbandonato anche il loro ultimo bastione, Chisimaio, la seconda città del paese. Il terreno era stato preparato dalla battaglia di Jilib. Le truppe del governo di transizione somalo, spalleggiate dall’esercito etiopico, erano riuscite a conquistare questa località, nel sud del paese, strategicamente importante, proprio perché da lì si controlla l’ingresso a Chisimaio. Secondo testimonianze sul posto, ci sarebbero stati scontri anche fra i diversi gruppi armati islamici.

Dall’inizio dei combattimenti, il 20 dicembre, i morti sono diverse centinaia. Il Kenya ha l’intenzione di tentare una mediazione convocando una conferenza con la partecipazione degli stati dell’Africa orientale: Kenya, Sudan, Uganda, Etiopia, Eritrea, Gibuti e Somalia. Intanto, la popolazione locale scappa. Nell’area interessata dalle operazioni belliche, gli sfollati sarebbero almeno 5 mila.