ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, più di 3.000 i morti americani

Lettura in corso:

Iraq, più di 3.000 i morti americani

Dimensioni di testo Aa Aa

La fine del 2006 ha coinciso con un triste record per gli americani: il superamento dei 3.000 soldati morti in Iraq. Il conteggio ufficiale indica in Dustin Donica, 22 anni, deceduto il 28 dicembre, il tremillesimo militare a stelle e strisce ucciso dal momento dell’invasione nel marzo 2003. La barriera simbolica è stata abbattuta proprio quando il presidente George Bush sta valutando un cambiamento di strategia per fronteggiare il peggioramento della situazione in Iraq.

Le migliaia di famiglie dei soldati caduti sperano che il sacrificio dei loro cari sia servito a qualcosa. Kendal Arnold è il padre di un sergente ucciso un anno fa: “Io non so quali risultati abbiano finora raggiunto laggiù, spero solo che non siano tutti morti invano”. Associazioni pacifiste hanno organizzato per oggi veglie di preghiera in ricordo dei militari caduti. Il mese di dicembre, con 111 morti, è stato il più sanguinoso degli ultimi 2 anni in Iraq.