ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Firmato a Mosca un accordo sul prezzo del gas per la Bielorussia

Lettura in corso:

Firmato a Mosca un accordo sul prezzo del gas per la Bielorussia

Dimensioni di testo Aa Aa

Russia e Bielorussia sotterranno l’ascia di guerra. Il governo di Misnk ha raggiunto un accordo di medio termine con Mosca per garantirsi che le forniture di gas metano non vengano sospese. Tira un sospiro di sollievo l’Unione Europea, che vede scongiurato il rischio di nuove interruzioni, come avvenne l’anno scorso durante la guerra del gas con l’Ucraina. Il primo ministro bielorusso, Sergei Sidorsky, dice di essere stato costretto ad accettare condizioni sfavorevoli: 100 dollari per mille metri cubi di gas, più del doppio rispetto ai prezzi del 2006.

Si tratta comunque di un prezzo leggermente inferiore rispetto ai 105 dollari chiesti inizialmente da Gazprom. Mosca aveva posto un ultimatum: in assenza di un accordo entro il primo gennaio, avrebbe chiuso i rubinetti, lasciando la Bielorussia al freddo, nel bel mezzo dell’inverno. Dal canto suo, il governo di Minsk aveva minacciato di interrompere le forniture dirette verso i paesi europei.