ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La morte di Saddam in un video fatto con un telefonino

Lettura in corso:

La morte di Saddam in un video fatto con un telefonino

Dimensioni di testo Aa Aa

Un video probabilmente realizzato con un telefonino documenta interamente l’impiccagione dell’ex dittatore iracheno Saddam Hussein, ucciso ieri all’alba. Immagini che mandiamo in onda solo parzialmente, per la loro violenza. Testimoniano se non altro l’esistenza di volontà contrastanti: solo 15 persone erano presenti al momento dell’escuzione, avvenuta in uno luogo tenuto segreto fino all’ultimo: la sede dei servizi segreti a Baghdad. Eppure non s‘è impedito che il video integrale potesse circolare.

Durante l’esecuzione le grida in nome di Moqtad al Sadr, leader radicale sciita il cui padre fu assassinato dal regime nel 1999. Un estremo segno di vendetta verso il rais sunnita. Le immagini del cadavere già ieri avevano documentato l’avvenuta esecuzione di Saddam.

La salma è stata inumata vicino a Tikrit, nel villaggio di Awja, nel Nord dell’Iraq, dove Saddam era nato 69 anni fa. L’inumazione è avvenuta alle prime ora del mattino nello stesso luogo in cui sono sepolte due delle figlie dell’ex uomo forte di Baghdad: Uday e Qusay, uccise nel 2003 dalla forze statunitensi. Saddam è stato condannato alla pena capitale il 5 novembre. L’appello è stato rigettato il 26 dicembre.