ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Finisce sul patibolo l'ex dittatore iracheno

Lettura in corso:

Finisce sul patibolo l'ex dittatore iracheno

Dimensioni di testo Aa Aa

Impiccato poco prima dell’alba. Le immagini della corda attorno al collo dell’ex dittatore sono state registrate e successivamente diffuse dalla televisione irachena. Saddam Hussein, ex Presidente iracheno, ha pagato con la vita 24 anni di feroce dittatura finiti con l’intervento armato statunitense nel 2003.

A riprova dell’avvenuta esecuzione, è prontamente giunto anche il video del cadavere del Rais, diffuso da una emittente privata irachena. Una ristretta cerchia di persone ha presenziato all’esecuzione che sarebbe avvenuta a Khadimeya, un sobborgo a Nord di Baghdad. Fra di loro non c’era il Primo ministro Nouri al Maliki.

Saddam Hussein, insieme al fratellastro Barzan al Tikriti, ex capo dei servizi segreti, e ad Awad al Bandar, ex capo dei giudici del tribunale rivoluzionario, era stato condannato il 5 novembre dal tribunale di Baghdad. Giudicati colpevoli per la strage di 148 civili sciiti del villaggio di Dujail. Un massacro ordinato nel 1982 per rappresaglia contro un fallito attentato.

Nella capitale irachena sono scoppiate scene di giubilo all’annuncio della morte di Saddam, in particolare nel quartiere sciita di Sadr City. A Dora e Adamiya, quartieri a maggioranza sunnita, sono scattate speciali misure di sicurezza. Così come a Tikrit, città natale del dittatore, sarà in vigore un coprifuoco per i prossimi quattro giorni.

Ucciso non casualmente prima del nuovo giorno, inzio di Aid al-Adha, festività musulmana del sacrificio, sacra per i sunniti, Saddam è stato arrestato il 13 dicembre 2003, stanato da un rifugio a Tikrit.

Secondo il Presidente statunitense George Bush, la pena capitale è una tappa importante ma non metterà fine alla violenza in Iraq.