ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Poca neve, ma la Francia non rinuncia alle vacanze natalizie

Lettura in corso:

Poca neve, ma la Francia non rinuncia alle vacanze natalizie

Dimensioni di testo Aa Aa

L’effetto delle montagne appena “spolverate” a fine dicembre è piuttosto inusuale. Ma, tenaci come mai, i francesi non danno segno di voler rinunciare alla settimana, al fine settimana, o anche solo alla giornata bianca. Bianca, se non altro, grazie ai cannoni che assicurano l’apertura di un numero seppur ridotto di piste. Risultato: prenotazioni in aumento rispetto all’anno scorso.

“A partire da martedì” dice questo gestore “dovremmo avere almeno due piste aperte, se riusciamo a fabbricare neve a sufficienza”. A mali estremi estremi rimedi, pur di lasciarsi per un po’ la città alle spalle. E i dati parlano chiaro: le prenotazioni nelle Alpi Marittime, in Costa Azzurra ed altre località mediterranee sono in aumento: “Sorprendente per essere dicembre! Venendo da Parigi è come arrivare in un altro pianeta”.

Le autorità di Juan-les-Pines, nelle Alpi Marittime, hanno concesso il permesso ai gestori di caffè e ristoranti di allestire i tavoli sulla spiaggia. “Guardi, qui siamo in tempo di pace, non ci sono ostilità in corso, è inverno oppure estate? Ecco, è una domanda che non mi pongo più da diversi anni”. Riflessioni in libertà di un pensionato tranquillamente seduto al sole di dicembre…