ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele smantella 27 checkpoint in Cisgiordania

Lettura in corso:

Israele smantella 27 checkpoint in Cisgiordania

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito israeliano ha deciso lo smantellamento di 27 checkpoint sui 400 installati all’interno della Cisgiordania. Checkpoint che rendono difficili e lunghi gli spostamenti dei palestinesi da un villaggio all’altro. La decisione presa per alleggerire la tensione tra israeliani e palestinesi e per tentare di aiutare il presidente Abbas è il primo concreto atto distensivo preso in seguito all’incontro che lo stesso Abbas ha avuto sabato con Ehud Olmert.

Il ministro della difesa israeliano Peretz ha anche annunciato l’imminente liberazione di una manciata di prigioneri palestinesi, probabilmente donne e minorenni. Un gesto simbolico che rappresenta comunque una novità visto che fino ad oggi Israele aveva vincolato la liberazione dei prigionieri al rilascio del soldato Gilad Shalit sequestrato da miliziani palestinesi nel giugno scorso. La Giordania ha intanto proposto a Abbas e al premier Haniyeh un incontro ad Amman per tentare di ricucire lo strappo tra Anp e Hamas. Gli scontri tra le diverse fazioni palestinesi ha provocato nelle scorse settimane diversi morti.