ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oggi le Nazioni Unite votano le sanzioni contro l'Iran

Lettura in corso:

Oggi le Nazioni Unite votano le sanzioni contro l'Iran

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Consiglio di Sicurezza deve decidere se approvare la risoluzione che impone sanzioni di carattere economico e commerciale all’Iran per il rifiuto di interrompere il processo di arricchimento dell’uranio. Il testo non è stato ancora firmato da Mosca. L’ambasciatore russo all’Onu Vitaly Churkin: “Attività perfettamente legali, che non hanno nulla a che fare con la proliferazione nucleare, devono poter essere condotte normalmente, senza interferenze”.

Il voto di oggi all’Onu è frutto di un lungo braccio di ferro tra il presidente Mahmud Ahmadinejad, che ribadisce i fini civili del programma nucleare, e la comunità internazionale, convinta delle finalità militari dell’arricchimento dell’uranio in Iran.
Molti iraniani sostengono la linea del presidente: “Penso che l’unica soluzione sia negoziare, ed entrambe le parti possono raggiungere buoni risultati con le discusisoni. Non penso che si possa giungere a qualche risultato attraverso le sanzioni”.

Un altro cittadino è rassegnato: “Ovviamente gli occidentali vogliono imporre sanzioni per farci pressione e sicuramente alla fine queste sanzioni avranno un effetto negativo per l’Iran, ma in questo non c‘è nulla di nuovo”. Un giornale conservatore ha chiesto all’Iran di ritirarsi dal Trattato di Non Proliferazione Nucleare nel caso in cui il Consiglio di Sicurezza dell’Onu adotti misure restrittive.