ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Comincia l'iter della giustizia per il sospetto serial killer di Ipswich

Lettura in corso:

Comincia l'iter della giustizia per il sospetto serial killer di Ipswich

Dimensioni di testo Aa Aa

Steven Wright, 48 anni, addetto allo scarico merci, è stato condotto stamane al tribunale per una prima udienza davanti ai magistrati di Suffolk. Gli inquirenti lo hanno formalmente accusato, ieri, degli omicidi delle cinque prostitute trovate uccise tra il 2 e il 12 dicembre. L’altro indiziato, Tom Stephens, è stato invece rimesso in libertà. Il procuratore Michael Crimp: “Abbiamo deciso che ci sono abbastanza prove per accusare Steven Wright, nato il 24 aprile del ’58, degli assassinii di Tania Nicol, Gemma Adams, Anneli Alderton, Annette Nicholls e Paula Clennell. Continueremo a tenere il caso in continuo aggiornamento”.

Le cinque vittime, di età compresa tra i 19 e i 29 anni, erano prostitute tossicodipendenti. Si conoscevano tutte. Una di loro era incinta di tre mesi quando è stata uccisa: il caso ha scosso tutta la Gran Bretagna. La polizia stava lavorando su una cinquantina di sospetti quando ha effettutato il primo arresto. Ora spetterà alla magistratura stabilire se Steven Wright sia davvero il pluriomicida di Ipswich e chiarire il movente.