ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ipswich: nuovo arresto nell'indagine sulle prostitute uccise

Lettura in corso:

Ipswich: nuovo arresto nell'indagine sulle prostitute uccise

Dimensioni di testo Aa Aa

Si chiama Steve Wright, ha 48 anni e frequentava le cinque prostitute uccise. Sono gli unici dati che la polizia britannica ha reso noti dell’uomo arrestato stamattina con l’accusa di essere il serial killer di Ipswich. La svolta poco dopo le 6 quando gli inquirenti si sono recati nell’abitazione del 48enne, che si trova nel quartiere della città noto per il giro di droga e prostituzione. La casa è stata perquisita da cima a fondo dagli agenti della scientifica che hanno prelevato la Ford Mondeo del sospettato. A bordo di un camion è stata trasferita in un luogo segreto per essere sottoposta ad accertamenti piú accurati.

Dell’arrestato parla una delle prostitute che frequentano la zona.

“Forse ho dormito con il serial killer, con quell’uomo ho avuto a che fare. La cosa mi sconvolge. Forse sono stata sola in casa con un assassino”.

Resta in stato di fermo anche Tom Stephens, il 37enne commesso di un supermercato, bloccato ieri nella sua abitazione di Trimley St. Martin, località a 15 chilometri da Ipswich, con l’accusa di essere l’assassino delle prostitute. L’arresto è stato prolungato di 36 ore. La polizia ha effettuato un nuovo sopralluogo nel suo domicilio.