ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Interrogatorio di due ore per Tony Blair a Downing Street.

Lettura in corso:

Interrogatorio di due ore per Tony Blair a Downing Street.

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel giorno del vertice europeo, ieri il primo ministro britannico è stato sentito dalla polizia come testimone nell’ambito dell’inchiesta sulla presunta concessione di titoli nobiliari in cambio di finanziamenti per il Partito Laburista. L’inchiesta di Scotland Yard ha avuto inizio a marzo quando emerse che durante la campagna elettorale dello scorso anno i Laburisti avevano potuto contare sui fondi segreti messi a disposizione da alcuni ricchi finanziatori.

Fu poi il partito nazionalista scozzese a far esplodere lo scandalo. “ Downing Street cercherà di minimizzare la cosa ma noi dobbiamo cercare di guardare in faccia la realtà dice Alex Salmond il leader dei nazionalisti scozzesi. L’interrogatorio del Primo Ministro nell’ambito di un’inchiesta penale non ha precedenti.

Le indagini si concentrano in particolare su quattro ricchi uomini d’affari che al partito Laburista fornirono consistenti prestiti ( circa 26 milioni di euro) per la campagna elettorale per le politiche, e la cui nomina fu proposta per la camera dei Lord. Blair agli inquirenti avrebbe dichiarato la ragione di alcune di queste nomine, negando che ci fosse un legame tra i soldi e la scelta dei nuovi Lord.