ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terrore a Ipswich: ritrovati ancora due corpi

Lettura in corso:

Terrore a Ipswich: ritrovati ancora due corpi

Dimensioni di testo Aa Aa

Un centinaio di agenti stanno indagando sul caso delle prostitute assassinate a Ipswich, una finora tranquilla cittadina portuale della Gran Bretagna, precipitata ormai nella paura. Cinque donne sono state assassinate, i corpi nudi ritrovati in un’area di pochi chilometri quadrati nel giro di qualche giorno. Gli ultimi due ieri. E gli abitanti temono che non sia finita qui. “Preferisco – dice una ragazza – non uscire più da sola, voglio dire senza il mio ragazzo o i miei amici. Piuttosto resto a casa”. “Abbiamo paura perchè potrebbe essere chiunque e non abbiamo un idea di chi sia”.

I cadaveri rinvenuti ieri sono probabilmente quelli di Paula Clennell e Annette Nicholls. Annali Alderton, strangolata, è stata trovata poco lontano. Gemma Adams e Tania Nicol invece sono state uccise e gettate in un piccolo corso d’acqua. Le forti somiglianze tra le cinque morti, sembrano avvalorare la tesi di un serial killer. La polizia ha confermato ufficialmente che almeno due omicidi sono collegati, e ammette di essere stata colta di sorpresa dalla velocità con cui le uccisioni si moltiplicano. In attesa di fare luce sul caso, gli agenti chiedono alle prostitute di evitare la strada. E a tutte le ragazze, ora che si avvicinano le feste, di non uscire mai sole.