ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scandalo corruzione Siemens: arrestato un ad

Lettura in corso:

Scandalo corruzione Siemens: arrestato un ad

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo scandalo di corruzione che ha travolto la Siemens è arrivato a toccare i vertici dell’impresa multinazionale tedesca. L’ex amministratore delegato della divisione delle comunicazioni, Thomas Ganswindt è stato arrestato su ordine della procura di Monaco. L’indagine riguarda le mazzette che sarebbero state dispensate da Siemens per conquistare contratti in paesi stranieri. Ganswindt ha lasciato il suo posto a settembre. Secondo le accuse che gli ha rivolto un ex collega, il top manager sarebbe stato a conoscenza dei fondi neri dall’inizio del 2004 e avrebbe tollerato i casi di corruzione. Il gruppo ha confermato che circa 420 milioni di euro della compagnia sono finiti in pagamenti sospetti negli ultimi sette anni.