ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gb: il serial killer delle prostitute potrebbe uccidere ancora

Lettura in corso:

Gb: il serial killer delle prostitute potrebbe uccidere ancora

Dimensioni di testo Aa Aa

La contea di Suffolk, nell’Inghilterra meridionale è sotto choc, all’indomani della scoperta di altri due cadaveri che portano a cinque il numero di prostituite uccise in circostanze simili. Paula Cleneel di 24 anni e Annette Nicholls di 29 anni, (anche se la conferma ufficiale della loro identità non c‘è ancora stata), le ultime due vittime ritrovate, così come le tre precedenti, nella campagna del sud est inglese. Intervistata dalla televisione britannica ITN il 5 dicembre scorso Paula Clenneel si è detta spaventata, ma ha aggiunto di non poter fare altrimenti, aveva bisogno di soldi. L’ipotesi del killer delle prostitute si fa così sempre più forte.

La polizia, che ritiene che qualche indicazione possa arrivare dalle prostitute che lavorano in strada nella zona di Ipswich o dai loro clienti, ha invitato il killer a prendere contatto con le autorità. Le indagini, oltre che sul terreno, si svolgono anche negli archivi della polizia, che sta verificando dove si trovino i 400 autori di reati sessuali della zona, registrati in un’apposita banca dati. Il criminologo David Wilson mette in guardia: “Il pericolo è che possa uccidere ancora e che cambi obiettivo, non prenda di mira unicamente prostitute ma anche altre donne”. Anche per questo, in attesa di sviluppi sul caso, la polizia chiede alle donne di non uscire sole e alle prostitute di evitare la strada.