ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Tribunale di Roma decide se staccare la spina di Welby

Lettura in corso:

Il Tribunale di Roma decide se staccare la spina di Welby

Dimensioni di testo Aa Aa

Il futuro di Piergiorgio Welby nelle mani di Angela Salvio, giudice monocratico del Tribunale Civile di Roma. Si è aperta l’udienza che deciderà le sorti del 60enne affetto da distrofia muscolare e da 9 anni tenuto in vita da un respiratore artificiale. Welby ha chiesto che venga staccata la spina. La Procura ha parzialmente accolto la richiesta, sostenendo peró che i medici potranno riprendere la terapia, se lo riterranno opportuno. La sentenza potrebbe slittare di qualche giorno in attesa che si pronunci il Consiglio Superiore di Sanità, organo consultivo del Ministero della Salute.

Non ha dubbi invece il Vaticano che pur non prendendo posizione sul fatto specifico, ribadisce il ‘no’ all’eutanasia.

Nel messaggio per la Giornata mondiale della Pace in programma il 1 gennaio 2007, Benedetto XVI denuncia “lo scempio che, nella nostra società, si fa del diritto alla vita attraverso l’eutanasia e l’aborto”.