ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Morte di Pinochet: il Cile resta diviso


mondo

Morte di Pinochet: il Cile resta diviso

Un senso di giustizia finale ha pervaso la maggiorparte dei cileni alla notizia della morte di Pinochet. Anche se in molti lamentano il fatto che i processi a carico del generale non siano arrivati alla fine.

“È festa per coloro che c’erano e hanno vissuto il golpe del 1973. Per loro è un giorno felice”, dice quest’uomo.

La pensa diversamente quest’altro:

“È un momento di riflessione per tutti i cileni, un grande uomo ci ha lasciato, un uomo che ha saputo dirigere il Paese, con ordine e decenza, lasciandolo così ai socialisti che oggi sono al governo”.

Le manifestazioni di ieri, nella notte, sono degenerate in scontri tra agenti e dimostranti. La via principale di Santiago è rimasta chiusa al traffico.

Contrariata da questi episodi, la presidente Michelle Bachelette chiede al paese unità.

“Nelle ultime ore abbiamo visto visto segni di divisione, ma so che a livello sociale e etico abbiamo una forza che fa la grandezza del nostro Paese”.

Nonostante le manifestazioni anti-Pinochet per il Cile è ancora presto per dire di aver voltato pagina.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Gli anni bui della dittatura di Pinochet