ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Referendum costituzionale in Nagorno-Karabakh

Lettura in corso:

Referendum costituzionale in Nagorno-Karabakh

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli armeni del Nagorno-Karabakh votano oggi per un referendum costituzionale. 140mila abitanti, questa enclave armena nell’Azerbaigian si è autoproclamata indipendente nel 91, ma non ha mai ottenuto il riconoscimento internazionale e sussiste oggi solo grazie agli aiuti della diaspora armena e del governo di Erevan.

Il voto di oggi, già condannato dall’Azerbajan, punta prima di tutto ad attirare l’attenzione del mondo. La secessione aveva provocato una guerra fra l’Armenia e l’Azerbaigian che si è conclusa nel ’94. E’ costata la vita a 25 mila persone e ha provocato un milione di profughi.

Oggi sporadici scambi di tiri ci sono ancora fra le truppe dell’una e dell’altra parte. L’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa sta conducendo i negoziati e punta al 2007 per arrivare a un accordo di pace definitivo.