ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Settima giornata di protesta di Hezbollah contro il governo libanese

Lettura in corso:

Settima giornata di protesta di Hezbollah contro il governo libanese

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta contro il governo libanese del primo ministro Fouad Siniora continua per il settimo giorno consecutivo. L’opposizione, guidata dai partiti filo siriani Hezbollah e Amal, chiede ai libanesi di partecipare in massa a una manifestazione, domenica, nel centro di Beirut. Ultimo passo, prima di ricorrere ad altri e non meglio precisati “mezzi di protesta pacifica”. L’intento è quello di far cadere l’esecutivo, e di formare un governo di unità nazionale in cui Hezbollah e suoi alleati abbiano un peso maggiore. Un’ipotesi che il premier Siniora ha finora respinto, contando sul sostegno di Washington e dei paesi della lega araba. Ma la sua posizione diventa ogni giorno più precaria, di fronte alle migliaia di manifestanti accampati vicino alla sede del governo.