ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Membro dell'Eta assolto per insufficenza di prove

Lettura in corso:

Membro dell'Eta assolto per insufficenza di prove

Dimensioni di testo Aa Aa

Assolto per insufficienza di prove. Così ha deliberato la Audienca National, il tribunale di Madrid, nel caso contro Gregorio Vicàrio Setièn, membro dell’Eta accusato di aver preso parte al sequestro dell’imprenditore basco Josè Maria Aldaia, nel ’95. Un caso che fa discutere. I procuratori avevano chiesto una pena di 17 anni, ma non hanno poi presentato l’esame del Dna, che avrebbe potuto incastrare Vicàrio. Un aspetto che la corte ha citato nella sua sentenza.

Aldaia ritornò in libertà il 14 aprile del ’96, dopo 341 giorni di prigionia. Vicàrio sarà ora estradato in Francia, per essere giudicato in merito ad altri reati. Sullo sfondo del caso giudiziario, un contesto politico delicato. Il governo spagnolo del primo ministro Zapatero è infatti impegnato in difficili trattative per arrivare a un processo di pace con i separatisti baschi dell’Eta.