ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Senato italiano riconterà le schede elettorali bianche, nulle e contestate delle ultime elezioni politiche

Lettura in corso:

Il Senato italiano riconterà le schede elettorali bianche, nulle e contestate delle ultime elezioni politiche

Dimensioni di testo Aa Aa

La giunta per elezioni di Palazzo Madama ha deciso alla quasi unanimità di verificare 700.000 schede per il Senato in sette regioni: Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Puglia, Sicilia e Toscana. La giunta ha anche deciso di ricontare un campione di schede valide, concentrandosi sulle sezioni “sospette”: quelle dove è sparito il verbale o dove c’erano rappresentanti di lista di una sola coalizione. Se i dati mostrassero uno scostamento significativo rispetto ai risultati ufficiali, si stenderà il riconteggio alle altre regioni e alla circoscrizione estero. La decisione dei senatori è stata salutata con favore sia dalla maggioranza che dall’opposizione. Lo stesso Silvio Berlusconi, che aveva denunciato brogli elettorali, ha parlato di “primo passo positivo” ma ha ribadito la richiesta di ricontare tutte le schede.