ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pinochet sta meglio

Lettura in corso:

Pinochet sta meglio

Dimensioni di testo Aa Aa

E il Cile si ritrova ancora una volta legato a doppio filo al destino dell’ex dittatore. Che suscita ancora odio tra i suoi oppositori e un amore incondizionato tra i suoi fedeli. Augusto Pinochet, sembra si stia riprendendo dopo l’infarto che lo ha colpito domenica scorsa. Sua figlia ha definito “miracoloso” l’inatteso miglioramento che per qualcuno ha il sapore dell’ennesima beffa. “Pinochet continua ad essere lo stesso assassino e ladro di sempre. E’ la stessa persona che ha torturato per anni il popolo cileno” urla questo giovane manifestante.

Pinochet che e stato sottoposto ad angioplastica per disostruire il tratto delle coronarie occluso dall’infarto e che aveva persino ricevuto l’estrema unyione rimane ricoverato all’ospedale militare di Santiago. Il capo dell’equipe medica che lo ha in cura ha detto che e “cosciente, sveglio e in grado di comunicare. E’ riuscito a parlare con l’arcivescovo che e andato a trovarlo”.

In realta c’e chi sospetta che Pinochet stia ancora una volta simulando malanni di salute per non rispondere dei propri crimini davanti alla giustizia. L’avvocato Hugo Gutierrez ci tiene a precisare. “Pinochet non e una vittima perseguitata. E’ un criminale, il responsabile di una lunga serie di crimini tra i piu orribili della nostra storia”.

I suoi nemici sottolineano in queste ore che guarda caso Pinochet e stato colpito da infarto proprio pochi giorni dopo che per lui erano stati decretati gli arresti domiciliari dopo la sua incriminazione nel processo sulla cosiddetta Carovana della Morte.