ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pfizer crolla in borsa dopo lo stop alla sperimentazione del nuovo anticolesterolo

Lettura in corso:

Pfizer crolla in borsa dopo lo stop alla sperimentazione del nuovo anticolesterolo

Dimensioni di testo Aa Aa

La Pfizer è in caduta libera alla Borsa di New York dopo l’annuncio dell’interruzione della sperimentazione di un farmaco.
La casa farmaceutica americana ha bloccato il test di un nuovo prodotto anticolesterolo, il “Torcetrapib”, dopo l’aumento dei morti tra i pazienti che sperimentavano il farmaco, a causa dei gravi danni collaterali.

Lo stop alla sperimentazione rischia di costare caro alla Pfizer, che nel 2006 dovrebbe realizzare un fatturato di 37 miliardi di euro che la colloca in seconda posizione nella classifica dei giganti farmaceutici, dopo la connazionale Johnson&Johnson e davanti alla britannica GlaxoSmithKline e alla tedesca Bayer.

La decisione della Pfizer ha scatenato la reazione del mercato. Il titolo perde circa il 15% a Wall Street. Nella seduta sono stati bruciati circa 22,5 miliardi di euro. L’interruzione della sperimentazione sul prodotto, su cui Pfizer puntava parecchio e su cui aveva investito quasi un miliardo di euro, potrebbe infatti determinare una delle maggiori crisi finanziarie del gruppo. Il nuovo farmaco era destinato a sostituire il Lipitor, il medicinale più venduto al mondo che produce un fatturato di circa dieci miliardi di euro l’anno, e il cui brevetto scadrà nel 2011.