ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Litvinenko, il mistero su estende su scala europa

Lettura in corso:

Litvinenko, il mistero su estende su scala europa

Dimensioni di testo Aa Aa

La morte a Londra dell’ex colonnello dei servizi segreti russi Alexander Litvinenko sta assumendo sempre di più dimensioni europee. Il polonio 210, la sostanza radioattiva responsabile del suo decesso, è stata trasportata in tutta Europa da aerei della british airways. “Parlerò ai miei colleghi europei di questi problemi – ha dichiarato il ministro britannico dell’interno John Reid – Le autorità sanitarie dovranno allargare il loro raggio d’azione così come dovrà fare la polizia”.

A Londra si trova sempre in ospedale l’italiano Mario Scaramella. L’ex consulente della commissione Mitrokhin, che incontrò Litivnenko il giorno dell’avvelenamento, ha detto di aver in corpo una quantità di polonio cinque volte superiore a quella considerata mortale.

Anche se un portovace dell’ospedale ha affermato che “Scaramella sta bene e che i primi esami clinici sono risultati nella norma”. Per il suo avvocato Sergio Rastrelli, Scaramella nelle prossime ore farà luce sul suo rapporto con Litvinenko.

Sul fronte delle indagini agenti di Scotland Yard hanno sentito negli Stati Uniti un altro ex agente russo, Iuri Shvets. Secondo quest’ultimo Litvinenko era in possesso di “informazioni vitali”, di un dossier con rivelazioni “devastanti” su presunti rapporti fra il Cremlino e l’affare Yukos, la compagnia petrolifera fondata dall’oligarca Mikhail Kodorkovski.