ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezuela: Chavez già pronto a succedere a se stesso

Lettura in corso:

Venezuela: Chavez già pronto a succedere a se stesso

Dimensioni di testo Aa Aa

Con un comodo 19 per cento di vantaggio nei sondaggi, Hugo Chavez ha votato sfoderando il sorriso del vincitore. Le elezioni presidenziali in Venezuela non sembrano destinate a riservare sorprese: l’appoggio della parte più povera della popolazione dovrebbe garantire all’ex paracadutista anti-imperialista un nuovo mandato alla guida del paese.

Il suo principale rivale, Manuel Rosales, ha invece già denunciato brogli: il campione delle classi medio-alte, che è riuscito a riunire un’opposizione frammentata, ha detto di essere stato informato che in alcune delle macchine per il voto elettronico, quando un elettore segna il suo nome, la ricevuta del voto esce bianca.

Il Venezuela sceglie così oggi se proseguire sulla via della cosiddetta “rivoluzione bolivariana” e del “socialismo del XXI secolo” o abbandonare le amicizie con altri paesi latini, Cuba in testa, per riavvicinarsi agli Stati Uniti.

Per ora un dato certo è l’eccezionale affluenza alle urne: c‘è chi prevede un tasso di astensione inferiore al 30 per cento, un record per il paese.