ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I prodotti chimici alla prova test con Reach

Lettura in corso:

I prodotti chimici alla prova test con Reach

Dimensioni di testo Aa Aa

Un passo avanti verso l’approvazione dell’ambizioso progetto Reach che renderà obbligatori i test sulle sostanze chimiche. Il Parlamento europeo e i rappresentanti degli stati membri hanno trovato un’intesa. Ora il disegno di legge passerà al voto degli eurodeputati in seconda lettura il 13 dicembre.

Se approvato il programma Reach costringerà i produttori a far registrare le sostanze chimiche che entrano nella composizione di prodotti comuni come i detergenti, le vernici o i rossetti.

L’industria dovrà garantire che le sostanze chimiche non rappresentano un rischio per la salute umana.
Saranno cosí testate oltre 30.000 sostanze prodotte o importate nell’Unione europea .
Spetterà poi ad un’agenzia basata ad Helsinki gestire l’autorizzazione e la registrazione dellle sostanze su un’unica base dati a partire dal 2018
Per quanto riguarda i componenti piu’ pericolosi, i produttori saranno obbligati a fornire un prodotto alternativo, ma questo riguarderà solo un ristretto numero di sostanze ,circa 1500.
Reach è frutto di un duro compromesso tra i governi e l’industria chimica, preoccupata degli alti costi. Gli ambientalisti mantengono ancora delle riserve, temendo un aumento dei test sugli animali.