ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mistero sulla malattia dell'ex Premier russo Gaidar, forse avvelenato

Lettura in corso:

Mistero sulla malattia dell'ex Premier russo Gaidar, forse avvelenato

Dimensioni di testo Aa Aa

Potrebbe essere un nuovo caso d’avvelenamento. L’ex Primo ministro russo Egor Gaidar è ricoverato a Mosca. Secondo i medici non c‘è una causa naturale alla base del malore che lo ha colto venerdì, durante una visita in Irlanda.

A lanciare l’allarme sulla misteriosa malattia è il portavoce dell’ex Premier, Valery Natarov. Secondo lui i medici non sono in grado di spiegare l’emorragia e il vomito che hanno colpito Gaidar durante una conferenza per la presentazione di un suo saggio sulla Russia contemporanea. Ricovero immediato a Dublino, poi il trasferimento a Mosca.

Per ora le congetture si sprecano. Alcune coincidenze fanno riflettere: il malore di Gaidar è avvenuto il giorno successivo alla morte del colonnello Alexander Litvinenko, ex agente del Kgb, contaminato dal polonio 210.

Le esplicite accuse lanciate da Litvinenko contro il Cremlino contribuiscono ad incrinare l’immagine di Valdimir Putin. Gaidar è un fermo oppositore della politica economica del Presidente russo che ieri ha chiamato l’ex Premier per augurare una pronta guarigione.