ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Uno dei casi piu' oscuri della storia del Portogallo sta per essere riaperto

Lettura in corso:

Uno dei casi piu' oscuri della storia del Portogallo sta per essere riaperto

Dimensioni di testo Aa Aa

L’affare Camarate finirà davanti al Tribunale europeo dei Diritti dell’Uomo. Il 4 dicembre 1980 un Cesna si schiantò in fuoco sul quartiere Camarate di Lisbona. Persero la vita il premier, il ministro della difesa, le rispettive mogli, il capo di gabinetto e i due piloti. Una tragedia rimasta un giallo politico. Il caso è caduto in prescrizione a settembre senza mai approdare in tribunale. Una lunga serie di inchieste non ha stabilito se fu un incidente o un attentato.

La risposta sembra arrivare ora da una delle persone implicate nell’affare: in un’intervista pubblicata questa settimana José Esteves, ex agente di sicurezza del partito CDS, ha confessato di aver fabbricato una bomba per intimorire un generale candidato alla presidenza che aveva riservato l’aereo e rinunciato al volo all’ultimo minuto. Secondo la testimonianza di Esteves l’ordigno, che non sarebbe dovuto esplodere, è stato modificato per uccidere.

Esteves è stato fermato e ascoltato ieri dalla giustizia portoghese: non sarà giudicato. Per questo le famiglie delle vittime si rivolgeranno all’inizio del 2007 alla Corte Europea per i Diritti dell’Uomo.