ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Inquinamento atmosferico: la Commissione europea bacchetta dieci paesi

Lettura in corso:

Inquinamento atmosferico: la Commissione europea bacchetta dieci paesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Bruxelles ha analizzato i piani che riguardano le emissioni di anidride carbonica per il periodo 2008-2012 e li considera troppo generosi. E’ necessario un ulteriore taglio del 7% per ridurre i gas responsabili dell’effetto serra. L’Europa vuole rispettare il protocollo di Kyoto e diventare leader nella lotta al cambiamento climatico. Secondo la Commissione, gli stati europei hanno concesso piú diritti di inquinare del necessario. Conseguenza i prezzi alla borsa di scambio sono crollati. Una riduzione delle quote spingerebbe invece le imprese a produrre in modo piú ecologico, perché comprare le azioni di CO2 diventerebbe piú caro.

La Francia ha già annunciato che presenterà un altro piano. Anche se il ministro dell’industria Francois Loos ha chiesto a Bruxelles di far un confronto settore per settore. Unica promossa invece la Gran Bretagna. L’Italia è in coda, non ha ancora presentato il proprio piano nazionale.