ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il processo di trasformazine della Nato e l'Afghanistan dominano il summit di Riga

Lettura in corso:

Il processo di trasformazine della Nato e l'Afghanistan dominano il summit di Riga

Il processo di trasformazine della Nato e l'Afghanistan dominano il summit di Riga
Dimensioni di testo Aa Aa

La foto di gruppo sarà presto piu’ affollata alla Nato. Il vertice in Lettonia termina con l’intenzione di invitare Albania, Croazia e Macedonia ad aderire all’Alleanza Atlantica a partire dal 2008. L’incontro pone le basi anche per l’ingresso di Serbia, Bosnia e Montenegro, chiamati a partecipare alla partnership per la pace.

A catalizzare le discussioni è stato anche l’Afghanistan. Il segretario generale Haap de Hoop Scheffer ha accolto la proposta del presidente francese Jaques Chirac per creare un gruppo di contatto internazionale che sostenga la ricostruzione nel paese.

Di fatto però i problemi di fondo dell’Alleanza in Afghanistan restano intatti. Usa Gran Bretagna e Canada continuano a chiedere più soldati e piu’ disponibilità di movimento verso il sud del paese, la prima linea contro l’offensiva talebana. Italia, Francia, Germania e Spagna hanno mantenuto le loro posizioni sostenendo che le truppe si sposteranno solo in caso di emergenza. Ninete accordo anche sull’aumento sostanziale del contingente, attualmente 32 mila soldati. A Riga di fatto c‘è stata condivisione di obiettivi, come piu’ rappresentanti hanno dichiarato, ma le modalità affinché questi si realizzino restano ancora confuse.