ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo sugli esuberi in Ford: 38.000 operai in meno a partire dal 2007

Lettura in corso:

Accordo sugli esuberi in Ford: 38.000 operai in meno a partire dal 2007

Dimensioni di testo Aa Aa

Dal primo gennaio 38.000 lavoratori in meno alla Ford. Il costruttore di auto americano ha raggiunto un accordo per il più grande piano di prepensionamento nella sua storia. In cambio della lettera di dimissioni gli operai riceveranno una buona uscita di oltre centomila euro.

Il ridimensionamento va oltre le previsioni degli analisti del mercato. Il piano di ristrutturazione voluto dal nuovo amministratore delegato Alan Mulally mira a far uscire il gruppo di Detroit dalla crisi. Dopo aver chiuso il 2005 in utile, Ford ha inanellato quest’anno risultati disastrosi. Pesante la perdita del terzo trimestre. Il rosso ha toccato i 4,6 miliardi di dollari. Il dimagrimento dei posti lavoro di Ford ha riguardato anche 14.000 impiegati, che con questo risultato raddoppia praticamente il numero di tagli negli Usa.