ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nato: Bush sponsor di Georgia e Ucraina

Lettura in corso:

Nato: Bush sponsor di Georgia e Ucraina

Dimensioni di testo Aa Aa

George Bush sostiene l’allargamento della Nato a Est. Il presidente americano, a Riga, in Lettonia, per partecipare al summit dell’Alleanza Atlantica dedicato all’Afghanistan, ha assicurato il proprio appoggio a Georgia e Ucraina, le due ex repubbliche sovietiche che hanno manifestato l’intenzione di aderire alla Nato. Indifferente ai fastidi di Mosca, Bush ha offerto alla causa di Tiblisi e Kiev tutto il sostegno degli Stati Uniti.

“La Georgia vuole diventare membro della Nato. Se porterà avanti il piano di riforme, noi sosterremo la sua volontà di diventare nostro alleato. E sosterremo anche i leader ucraini che stanno lottando contro la corruzione, difendendo la legalità e servendo la causa della pace”.

Mentre a Riga si discute, in Afghanistan si muore. Due soldati sono stati uccisi e uno è rimasto gravemente ferito oggi in un’esplosione a pochi chilometri da Kabul. Il segretario generale dell’Alleanza, Jaap de Hoop Scheffer, ha criticato l’incapacità degli stati membri di fornire rinforzi per fronteggiare la resistenza dei taleban. In Afghanistan operano 32 mila soldati di 37 paesi. Ne servirebbero 2.500 in piú. Stati Uniti, Gran Bretagna e Canada hanno già dato la propria disponibilità. Francia, Italia, Spagna e Germania, perplesse, temporeggiano.