ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Minsk la Comunità degli stati Indipendenti prova a riformarsi

Lettura in corso:

A Minsk la Comunità degli stati Indipendenti prova a riformarsi

Dimensioni di testo Aa Aa

Contemporaneamente, a Minsk, capitale della Bielorussia, si svolge il summit della Comunità degli Stati indipendenti, che comprende tutti i paesi che facevano parte dell’ex Unione sovietica, escluse le tre repubbliche baltiche. Il vertice si annuncia delicato per la presenza di nazioni come l’Ucraina di Viktor Iushenko e la Georgia di Mikhail Saakashvili che non hanno nascosto le proprie simpatie filoccidentali e l’intenzione di aderire alla Nato.

L’argomento al centro del summit è la riforma della comunità, che attualmente conta 12 membri, per migliorarne l’efficacia. Ucraina e Georgia non sono gli unici due paesi-membri in aperto contrasto con la Russia di Vladimir Putin. La Bielorussia che ospita il vertice ed è un tradizionale alleato di Mosca, ha manifestato l’intenzione di stringere un rapporto preferenziale con l’Ucraina per avere un maggior potere nel trattare con Mosca il prezzo di gas e petrolio.