ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I due nuovi commissari all'esame del Parlamento europeo

Lettura in corso:

I due nuovi commissari all'esame del Parlamento europeo

Dimensioni di testo Aa Aa

Meglena Kuneva, per la Bulgaria e Leonard Orban per la Romania, sono i due nuovi commissari designati. Ma per esser ufficialmente nominati devono ricevere l’investitura del Parlamento europeo. Lunedí si sono dovuti presentare agli eurodeputati per convincerli delle loro competenze.

Meglena Kuneva, ha una formazione da giurista. Attualmente è ministro degli affari europei del governo bulgaro. Nell’esecutivo europeo dovrebbe avere la responsabilità sulla tutela dei consumatori, una delle principali politiche europee. Finora l’incarico era attribuito al commissario Kiprianou che manterrà il portafoglio della sanità.

Leonard Orban, ingegnere, ha condotto i negoziati per l’adesione della Romania all’Unione europea. Barroso gli ha proposto la responsabilità sul multilinguismo. Ma l’incarico ha suscitato molte polemiche tra alcuni eurodeputati che considerano il portafoglio superfluo, o poco impegnativo per un commissario europeo che guadagna 18 000 euro al mese. Se saranno promossi cominceranno a lavorare nel 2007. Al Parlamento europeo spetta l’ultima parola, nel 2004 aveva bocciato Rocco Buttiglione accusato di omofobia.