ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Continua lo sciopero alla Volkswagen di Bruxelles dopo l'annuncio di 4.000 licenziamenti

Lettura in corso:

Continua lo sciopero alla Volkswagen di Bruxelles dopo l'annuncio di 4.000 licenziamenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Terzo giorno di sciopero alla fabbrica della Volkswagen di Forest, a Bruxelles, dopo l’annuncio della pesante ristrutturazione che comporterà il licenziamento di 4.000 dipendenti. Lo stipendio pieno è garantito sino a venerdì. Dalla prossima settimana i lavoratori riceveranno dal sindacato 25 euro al giorno. Secondo alcuni analisti, lo stop alla produzione della Golf in Belgio, decisa dal costruttore di auto, potrebbe far perdere considerando anche l’indotto, fino a 8.000-12.000 posti di lavoro.

In segno di protesta i lavoratori hanno bloccato l’accesso a molti concessionari Volkswagen. Intanto, i negoziati tra sindacati e la direzione locale dell’azienda tedesca sono cominciati, ma nessuno si attende un esito positivo. Tanto che il governo belga ha messo a punto una cellula di crisi per studiare un piano di salvataggio.