ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, la fusione tra Gaz de France e Suez rinviata a marzo del 2007

Lettura in corso:

Francia, la fusione tra Gaz de France e Suez rinviata a marzo del 2007

Dimensioni di testo Aa Aa

Il matrimonio tra Gaz de France e Suez non s’ha da fare, almeno fino a marzo del 2007. La Corte d’Appello di Parigi ha confermato il rinvio del consiglia di amministrazione di GdF che avrebbe dovuto ratificare la fusione. Causa del rinvio è il ricorso presentato dai sindacati, preoccupati dalle ripercusione sull’occupazione ma anche dal concambio proposto.

Delle due società francesi, Suez è quella che ha il peso maggiore, con un fatturato più che doppio e una capitalizzazione del 50% superiore, ma soprattutto un numero di dipendenti che è quattro volte quello di GDF. “Il governo ha voluto fare in fretta con la legge sulla privatizzazione per evitare di far arrivare il dibattito al periodo in cui il paese affronterà la sceltà più importante”, ha detto un sindacalista riferendosi alle elezioni presidenziali del prossimo aprile. “Quello che il governo si aspetta da GDF è che rispetti in ogni caso il calendario della fusione”, ha detto il portavoce del governo francese. Suez e GDF hanno dichiarato che non rinunciano al progetto, ma il ritardo farà slittare la fusione in un periodo in cui la Francia sarà in piena campagna elettorale e da più parti si teme che la politica potrà influenzare le decisioni societarie.