ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tony Blair in Afghanistan: "Resteremo finché necessario"

Lettura in corso:

Tony Blair in Afghanistan: "Resteremo finché necessario"

Dimensioni di testo Aa Aa

Tony Blair è tornato in Afghanistan, quasi 5 anni dopo la sua ultima visita. Il premier britannico ha incontrato, nella provincia di Helmand, una rappresentanza dei 5.200 soldati di Sua Maestà presenti nel Paese, nel quadro della forza internazionale Isaf. Blair, che proveniva dal Pakistan, ha poi incontrato il presidente afghano Hamid Karzai.

“Siamo qui perché è ovvio che il problema dell’Afghanistan è diventato un problema per tutto il mondo. Dobbiamo rimanere impegnati per tutto il tempo necessario, per la nostra stessa sicurezza, non solo per quella del popolo afghano”.
Il presidente Karzai ha sottolineato i progressi che la democrazia ha compiuto, nel suo Paese, negli ultimi anni. L’Afghanistan sta vivendo un momento molto difficile, a causa del risorgere in forze dei taleban, cacciati dal potere alla fine del 2001 da una coalizione internazionale. Dall’inizio di quest’anno i morti sono stati più di 3.700, tra militari e civili.