ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il leader di Hezbollah invita i libanesi a scendere in piazza contro il governo

Lettura in corso:

Il leader di Hezbollah invita i libanesi a scendere in piazza contro il governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Hassan Nasrallah torna a dominare la scena politica libanese a tre mesi dalla fine della guerra contro Israele. Il leader di Hezbollah, il partito di Dio, ha invitato i suoi seguaci a scendere in piazza contro il governo di Fouad Siniora. Nasrallah ha assicurato che ogni iniziativa di protesta sarà concordata prima con tutte le altre forze dell’opposizone. Una settimana fa si sono dimessi cinque ministri sciiti dopo che era fallito il tentativo di formare un esecutivo di unità nazionale.

“Se useranno la piazza contro il governo – ha detto il deputato pro-governativo Mushbah al-Ahdab – noi manifesteremo per chiedere il cambio del presidente Emile Lahoud. Ma non credo che il confronto di piazza sia positivo”.

Nasrallah ha promesso di organizzare una manifestazione pacifica con l’obiettivo di farvi partecipare un milione di persone.

“Io ci andrò – dice un residente dei quartieri sud di Beirut roccaforte di Hezbollah – Vogliamo un governo di unità nazionale”.

Walid Jumblatt, capo della fazione drusa ed esponente di spicco della maggioranza, ha messo in guardia la comunità internazionale su un possibile “colpo di stato pilotato dai partiti dell’opposizione”.